Costi di sicurezza aziendale: se non sono indicati l’impresa perde l’appalto pubblico

Il Tar del Lazio Con la sentenza 5309/2014 ha stabilito che l'impresa perde l'appalto pubblico quando non sono indicati i costi di sicurezza aziendale, anche se è lo stesso committente ad escludere la necessità del Duvri perché il servizio messo a gara non lo impone.

Il Tar del Lazio, con la sentenza n. 5309/2014 pubblicata dalla sezione 3 bis, ha stabilito che l'impresa perde l'appalto pubblico quando non indica i costi di sicurezza aziendale, anche se è lo stesso committente ad escludere la necessità del Duvri, il documento unico di regolarità contributiva, perché il servizio messo a gara non lo impone.

Leggi tutto...

Risposta della Commissione per Gli Interpelli sull'art. 12 Dlgs. 81/2008

Chiarimenti da parte della Commissione degli Interpelli inn merito alle responsabilità in materia della sicurezza sul lavoro in edilizia delle imprese esecutrici e delle imprese affidatarie.

Allegati:
Scarica questo file (Interpello 13-2014.pdf)Interpello 13-2014.pdf136 kB

Infortuni sul lavoro ancora in calo: nel 2013 sono stati 457mila con 660 casi mortali

La flessione percentuale rispetto all’anno precedente è pari, rispettivamente, al 9% e al 17%. I dati contenuti nella relazione annuale dell’Inail presentata a Montecitorio dal presidente Massimo De Felice, alla presenza della vicepresidente della Camera, Marina Sereni, e del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti

ROMA - La serie storica del numero degli infortuni sul lavoro prosegue il suo andamento decrescente. Nel 2013, infatti, l’Inail ha registrato 694.648 denunce, circa 50mila in meno rispetto all’anno precedente, equivalenti a una riduzione percentuale di quasi il 7%; che sale al 21% nel confronto con lo stesso dato relativo al 2009.

Leggi tutto...

Sei qui: Home